L'Avvento nel Salisburghese: mercatini di Natale, eccellenze enogastronomiche e paesaggi da sogno - TravelGlobe

Categorie


NEWS

L’Avvento nel Salisburghese: mercatini di Natale, eccellenze enogastronomiche e paesaggi da sogno

29/11/2017

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Luci colorate, atmosfera di festa, eventi a tema e dolci note che si diffondono nell’aria. L‘Avvento sta arrivando anche nel Salisburghese e il conto alla rovescia è iniziato per accogliere i turisti in un magico mondo dove il freddo inverno, corrisponde alla bellezza del periodo dell’anno più amato. Mentre è tempo di montare le graziose casette dei mercatini, è possibile ascoltare leggende locali e scoprire abitudini centenarie, magari seduti ad un tavolo a gustare specialità enogastronomiche.

Un sogno di paesaggi e tradizioni che inizia a dicembre e dura 12 mesi

Una vacanza indimenticabile da queste parti può essere personalizzata e riguardare ben 13 zone della regione. Nelle settimane che precedono il Natale, poi, ogni angolo è a misura di bambino, mentre gli adulti possono immergersi in un microcosmo senza tempo in totale pace e relax. Da Salisburgo ai laghi Wolfgansee e Fuschlsee, la festa prevede degli appuntamenti più o meno fissi, uguali da secoli. In più, proprio questa zona attira moltissimi visitatori europei e italiani, che desiderano vivere qualche settimana fuori dai confini nazionali alla ricerca di un regalino originale da mettere sotto l’albero o anche un lungo weekend staccando la spina da tutto e da tutti. Il Land, del resto, gode della fama di zona particolarmente ospitale e un giro ad hoc non può non partire da Salisburgo, con il famoso Mercatino di Gesù Bambino. Nel calendario annuale è imperdibile, di fronte al Duomo che fa da cornice a oltre cento colorati stand tutti da visitare. E quando il freddo si fa sentire, si può gustare dell’ottimo vin brulè.

Una passeggiata nel verde

Lasciata la città, non mancano i panorami mozzafiato e adesso uno degli appuntamenti più speciali è quello dell’Avvento di luce a St. Johann im Pongau. Nel 2016, è stato un vero successo e stavolta il periodo di riferimento è quello compreso tra il 23 novembre e il 23 dicembre, con grandi installazioni luminose.  Alberi ed edifici sono vestiti di luci e, oltre al mercatino tradizionale, si possono gustare le specialità tipiche del Pongau.

E poi c’è anche la musica: fino al 24 dicembre, Oberndorf ospiterà  il mercato natalizio dedicato al canto “Astro del Ciel”. Lo stesso è sistemato davanti alla cappella commemorativa del canto “Stille-Nacht”. Proprio qui venne intonato per la prima volta quasi 200 anni fa e da allora è diventato uno dei brani più celebri del Natale. L’ultimo giorno, vengono commemorati gli autori con una cerimonia suggestiva.

Una bella zona dove passeggiare tra bancarelle è, ancora, quella del Salzkammergut, lungo le sponde dei laghi Wolfgangsee e Fuschlsee. Nel villaggio di St. Wolfgang, appena fuori dalla città, dal 24 novembre al 23 dicembre 2017, al crepuscolo, lo spettacolo è di una bellezza unica. Una occhiata la merita pure la parte del lago Fuschlsee, con un ricco programma di attività che anima cinque località.Tra il parco Ebenauer Brunnengarten, la chiesetta di Guggenthal, sotto il tiglio di Faistenau, nel castello Schloss Fuschl e a Thalgau, i visitatori troveranno la pace, le corone d’Avvento e il pandolce “Kletzenbrot”. I più piccoli saranno i protagonisti invece dell’Avvento Alpino nella Valle di Grossarl, con la sala delle fiabe, l’ufficio degli angeli, la forneria per i biscotti e il laboratorio di Gesù Bambino.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA