Infinite costellazioni illuminano Baronissi, Salerno. Fino al 29 gennaio

Categorie


NEWS

Infinite costellazioni illuminano Baronissi, Salerno. Fino al 29 gennaio

05/01/2017

luci-dellirno_adriano-lombardo_1

di Redazione | @travelglobemag

La manifestazione “Luci dell’Irno – Costellazione infinite” a Baronissi, in provincia di Salerno, illumina la cittadina fino al 29 gennaio con installazioni realizzate da giovani artisti della scena internazionale.

Dopo il successo delle prime due edizioni, nel 2017 la manifestazione si evolve, proponendo al pubblico vere e proprie opere di light art sul tema costellazioni infinite, progettate ad hoc per il centro urbano di Baronissi.. Non più, quindi, semplici luminarie natalizie ma vere opere d’arte, che coinvolgono un’area di più di 4 chilometri dove i visitatori possono ammirare e a volte attraversare le installazioni, compiendo un viaggio nel sogno e nell’immaginazione.

Baronissi (Salerno)

Baronissi è situata al centro della Valle dell’Irno, a soli sette chilometri da Salerno, in un territorio che ha sempre rapparesentato un punto d’unione tra mondo romano e bizantino. Una terra ricca di tradizioni secolari che sono state tramandate fino a oggi, come la lavorazione della lana, del ferro e del rame o i tanti laboratori liutai che costellano la zona. Non mancano le tipicità gastronomiche come la nocciola Giffoni lgp, la mela Annurca lgp, la cipolla Ramata di Montoro e la castagna di Serino.
“Luci dell’Irno – Costellazione infinite” è quindi un’occasione per conoscere meglio il territorio, grazie a un fitto calendario di eventi.

Con “Luci dell’Irno – Costellazione infinite”, grazie alla direzione scientifica dei proff. Massimo Bignardi e Vittorio Corsini e il coordinamento organizzativo e logistico dei proff. Massimo Pellegrinetti e Rosario D’Acunto, Baronissi, comune a sette km da Salerno, ha voluto fortemente avviare la riqualificazione di una città e di un tessuto urbano ricchi di luoghi d’interesse storico, tradizioni culturali ed enogastronomiche, inserendosi anche in un itinerario turistico più ampio che coinvolge la vicina Salerno e i tanti siti archeologici del territorio limitrofo.

Info e programma: Luci dell’Irno e Costellazioni infinite