Categorie


GUSTO

A Roma un angolo di Hawaii, con un nuovo ristorante a tema

21/11/2016

mahalo-ahi-poke

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Si chiama Mahalo South Pacific Fine Food ed a Roma rappresenta una piccola rivoluzione. Sì, perché il ristorante porta nella Capitale un angolo di Hawaii tutto da scoprire, attraverso il palato.

Dal nome alla tradizione

Mahalo, nella cultura locale, ha un profondo significato. Questo perché ogni parola possiede un Mana, o fonte di energia spirituale o divina. Il termine, insieme ad Aloha ne rappresenta l’essenza culturale più vera. Ripeterlo spesso può portare novità positive nella propria vita. A livello etimologico, si può tradurre con: apprezzamento, ringraziamento, gratitudine come stile di vita. Una filosofia perfetta per la propria esistenza che si traduce, in questo caso, in buon cibo e attimi di relax da soli o in compagnia.

A dare vita a tale angolo di ristorazione etnica, sono stati sei ragazzi, già proprietari del ristorante VOY. La location prescelta, è stata quella di Ponte Milvio, dove la movida locale si riunisce.

Il ristorante

Il Mahalo – South Pacific Fine Food, è un locale di sushi-fusion, che nell’aspetto sembra quasi una serra tropicale, nel pieno centro della foresta alle pendici del vulcano Kīlauea. Il menù è elaborato e creato dalla  woman Agustina Clara Mazzetti, che partendo dalle migliori ricette delle isole Hawaii, ha ricreato piatti con ingredienti del Sud Pacifico. Immancabile è il Poke,un’insalata di cubetti di pesce crudo macerati con numerosi ingredienti come olio di sesamo, cipolla e avocado. Ottimi pure gli  uramaki e rolls, arricchiti da foglie di taro, radici di loto, jackfruit. E, ancora, sushi burgers e sushi donuts. Due nuovi modi di interpretare il tradizionale sushi e rielaborarlo con due grandi classici della cucina Statunitense. Ricca, infine, la carta dei cocktail. L’indirizzo è: Mahalo – South Pacific Fine Food |
Roma | Via Flaminia, 496 | Tel. 06 83549571.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA