Chicago cosa vedere: dai monumenti alla nuova funivia da scoprire - TravelGlobe

Categorie


CUORE

Chicago cosa vedere: dai monumenti alla nuova funivia da scoprire

13/11/2017

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Chicago è una delle città più vibranti e influenti del mondo, con una popolazione inferiore solo a New York e Los Angeles e con uno skyline che lascia senza fiato. Visitarla è sempre un’esperienza unica e, anche in pochi giorni, si possono vedere le sue attrazioni principali e scoprire le novità che, qui, non mancano mai.

La news: il progetto innovativo della funivia

Rilanciare il turismo ed evitare il traffico. Sono solo due dei motivi che hanno dato vita ad una idea super creativa in questo tratto di Illinois. L’iniziativa punta a creare capsule trasparenti che regalano una visione d’insieme totale e diversa. Con Chicago Skyline, dunque, sarà possibile attraversare Navy Pier, costeggiare il fiume e giungere fino a downtown Chicago. Una rete di trasporto aerea che supererà per fama anche il London Eye, almeno questa la previsione dei designer che sono gli stessi. Si tratta di Marks Barfield Architects e dello studio Davis Brody Bond. Il risultato promette di essere avveniristico con la capacità di trasportare ben 3.000 persone ogni ora, per ammirare il Chicago River e il panorama anche di notte.

Cosa vedere a Chicago: attrazioni e must

  • Lago Michigan: la sua grandezza lo fa sembrare un vero mare ed è divertente cercare di scorgerne, con scarsi risultati, le sponde
  • Millennium Park: il più grande parco della città, fa parte anche della zona più esclusiva
  • Michigan Avenue: la strada dello shopping per eccellenza e va dal Millennium Park verso nord
  • The Rookery: piuttosto antico quanto bello, ha fatto la storia locale. L’edificio risale al 1888
  • John Hancock Center: per chi cerca il luogo giusto per scattare foto panoramiche di Chicago, è la location perfetta
  • Lincoln Park Zoo: si entra senza pagare il biglietto in questo parco zoologico cittadino e per i bambini rappresenta un vero spasso
  • Willis Tower: uno dei grattacieli più importanti della zona, è detto anche Sears Tower. Ma per una visuale ottima, buona idea è anche recarsi al John Hancock Observatory
  • Michigan Avenue Bridge: è il ponte mobile principale e collega la parte sud di Chicago a quella nord
  • Andersonille: nella zona nord della città, sulle sponde del lago Michigan. Oggi moderno centro, una volta era un villaggio di pescatori fondato da immigrati svedesi
  • Buckingham Fountain: una bellissima fontana inaugurata nel 1927

Cosa non perdere

  • una passeggiata sul “Magnificent Mile”, o “mag Mile”, il salotto della città
  • uno spuntino goloso al “Gourmet Popcorn” di Garrett, vera e propria istituzione fin dalla sua apertura avvenuta nel lontano 1949
  • una corda sul “loop”, il tratto sopraelevato della metropolitana, che corre a circa 7-8 metri di altezza sopra le strade percorrendo un anello a racchiudere il centro cittadino
  • una visita ai principali monumenti: il Field Museum, il John G. Shedd Aquarium e l’Adler Planetarium e Astronomy Museum, che propone il più completo scheletro di T-Rex visibile negli Stati Uniti  e poi l’Art Institute of Chicago
  • un salto all’Oak Park, per visitare la casa natale del grande Ernest Hemingway e la vicina casa studio dove il famoso architetto Frank Lloyd Wright sviluppò il suo stile personalissimo.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA